martedì 9 dicembre 2008

Alfa Romeo Giulietta Sprint Prima Serie 1954

La Storia:


Il debutto ufficiale avviene al salone di Torino il 9 Aprile 1954, ma la vera produzione della Giulietta Sprint inizierà nel 1955, infatti durante il primo anno ne vengono prodotti solamente 12 esemplari.

Il successo è notevole, nessuno si aspettava una vettura così innovativa, e in breve tempo i concessionari della casa milanese vengono presi d'assalto con numerosi ordini.
Solo durante il primo giorno di salone, vengono raccolte oltre 500 prenotazioni.

L'Italia si trova nel periodo del boom economico e della motorizzazione di massa, ma la casa milanese ha ancora una scarsa capacità produttiva, le sue vetture sono per lo più di produzione artigianale, e le scocche della Giulietta Sprint verranno prodotte in serie nel nuovo stabilimento della carrozzeria Bertone solo dal 1960.

Fino ad allora la carrozzeria della Giulietta Sprint viene realizzata a mano da abili artigiani battilastra su telai di legno.


La Tecnica:


La linea della Giulietta Sprint ricorda quella della 1900, soprattutto nel frontale, appare molto compatta e aerodinamica, con un'estetica piacevole, una linea tipicamente italiana.

La carrozzeria è coupè 2 porte 2+2 posti a sedere, internamente è piuttosto spartana, con il cruscotto rivestito di lamiera con strumentazione Veglia comprendente tachimetro, contachilometri, contagiri, indicatori di pressione e temperatura olio, temperatura acqua, livello benzina.

Il motore è un bialbero con 4 cilindri in linea da 1290 cc, realizzato in alluminio, distribuzione a doppio albero a camme in testa, albero motore su 5 supporti.
Cambio Borg Warner a 4 rapporti con comando al volante fino al 1957, poi a richiesta senza supplemento di prezzo con comando a leva centrale.

La Giulietta Sprint non è una vettura molto curata nei particolari, anche il confort di guida è criticabile, Quattroruote la definì piuttosto spartana negli allestimenti, ma ricordiamo che si tratta di una sportiva degli anni '50, e se le finiture lasciano a desiderare, le prestazioni e le qualità meccaniche sono tutt'altra musica.

Infatti la Giulietta Sprint riesce a raggiungere i 160 km/h con una discreta ripresa, una buona tenuta di strada e consumi limitati, valori difficilmente riscontrabili nelle vetture concorrenti.
L'impianto di frenatura è a 4 tamburi che danno ottimi risultati. Il comportamento su strada è come quello della 1900, tende a coricarsi notevolmente in curva, ma la tenuta è buona.

Caratteristiche Tecniche:


  • Motore: cilindrata 1290 cc, alesaggio x corsa = 74 x 75 mm, potenza max 65 CV a 6000 giri/min, rapporto di compressione 8:1
  • Alimentazione: un carburatore a doppio corpo Solex 35 APAJ G
  • Trasmissione: motore anteriore trazione posteriore, cambio a 4 rapporti con frizione monodisco a secco
  • Sospensioni: anteriori a ruote indipendenti e quadrilateri con bracci trasversali, posteriori a ponte rigido con triangolo superiore e puntoni longitudinali
  • Freni: idraulici a tamburo sulle 4 ruote
  • Dimensioni: lunghezza 3.98 m, larghezza 1.54 m, altezza 1,32 m, peso a vuoto 850 kg
  • Prestazioni: velocità max 165 km/h
  • Consumo: 9 litri/100 km
  • Pneumatici: 155 - 15
  • Accessori a richiesta: cruscotto in finta pelle nera oppure in tinta con la selleria, set di valige da viaggio, divanetto posteriore, fari di profondità, volante a 3 razze, deflettori, cerchi con anelli cromati, radio, trombe bitonali, interno in pelle, pelle-panno, o finta pelle, anche in bicolore

Prezzo di listino nel 1954: 1.755.000 lire
Valutazione Attuale: 20.000 euro (Ruoteclassiche Dicembre 2008)

Hanno Parlato Di lei:

Quattroruote Luglio 1957: Prova Della Giulietta Sprint

Ruoteclassiche Marzo 2004: Dossier Giulietta Sprint 1954

Nessun commento:

Privacy

Cookies

I cookies sono piccoli file di testo che vengono installati da parte di un sito Web sul browser dell’Utente e che registrano alcune informazioni relative alla sua attività di navigazione; tali dati, se i cookies non vengono disabilitati, vengono comunicati al sito che li ha installati ogni qualvolta l’Utente torna a visitarli.
Questo sito non installa in modo automatico cookies di alcun genere.
Per pubblicare gli annunci uesto sito utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti quali Google. In qualità di fornitore indipendente, Google utilizza i cookie per pubblicare gli annunci al fine di utilizzare questi dati raccolti (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Uno di questi cookies utilizzato da Google è chiamato DART. L’utilizzo del cookie DART consente a Google di pubblicare annunci per gli utenti in base alla loro visita a questo sito e ad altri siti Internet: in questo modo saranno visualizzati annunci più pertinenti sia con i temi trattati nel sito che con l’inclinazione dei visitatori. Gli utenti possono reperire più informazioni, conoscere le opzioni disponibili e scegliere di non utilizzare il cookie DART consultando la pagina relativa alle norme di Google sulla privacy per la rete di contenuti e per gli annunci.

Eventi

  • 7-8 Febbraio 2009 "Milano Classic Motors"
  • 15-16 Novembre Salone del Modellismo Presso Padova Fiere
  • 8-12 Dicembre 2008 Fiera Ricambi Auto Moto d'Epoca a Ferrara