mercoledì 6 aprile 2011

Autocarro Fiat 626 N


Autocarro Fiat 626 (1939 – 1948)


La Storia:


Presentato nel 1939 assieme all' autocarro pesante fiat 666 N, il Fiat 626 N è stato un autocarro medio prodotto nel periodo di autarchia che caratterizzava l'Italia alla vigilia della seconda guerra mondiale. Il 626 N fu la risposta della Fiat alle nuove normative italiane del 1937 che volevano l’unificazione nella produzione dei veicoli industriali secondo le nuove norme UNI.

La principale caratteristica del Fiat 626 N, era la cabina avanzata che, rispetto ai musoni del periodo pre – bellico, garantiva una migliore visibilità, grazie all’ampia superficie vetrata, e una buona ventilazione estiva grazie al parabrezza apribile.

La cabina a guida avanzata è stata un' innovazione mondiale che ha fatto storia, il Fiat 626 N assieme al suo fratello maggiore il Fiat 666 N, sono da considerarsi il punto di svolta tra il passato ed il futuro negli autocarri italiani, questi nuovi automezzi e tutti i loro successori, saranno i padroni delle strade italiane.

Dopo la Fiat, anche Alfa Romeo, OM e Lancia, iniziarono a produrre autocarri con cabina avanzata. I Fiat 626N furono gli autocarri medi più diffusi tra quelli a cabina unificata, costruiti dal 1939 e ancora in produzione nel dopoguerra.
Il Fiat 626 fu prodotto nella versione civile a gasolio Fiat 626 N, nella versione militare con motore a benzina, Fiat 626BLM, nella versione ambulanza, molto utilizzato dalle unità sanitarie del Regio Esercito.

Il Fiat 626 N venne sostituito nel 1949 dal Fiat 640 N


La Tecnica:


Caratteristica essenziale del Fiat 626 N era la cabina a guida avanzata, che rispetto ai musoni, aveva cambiato radicalmente le linee dell’abitacolo negli autocarri. Il motore si trovava ora all’interno dell’abitacolo, tra i due sedili, coperto da un ampio cofano rimovibile, la nuova cabina del Fiat 626 N aveva forme squadrate, ampia superficie vetrata, paraurti e calandra rimovibile per accedere facilmente al vano motore.



La cabina del Fiat 626 N era realizzata da intelaiatura in legno e rivestita da pannelli di lamiera, nel periodo dell’immediato dopoguerra, vista la totale mancanza di materie prime come le lamiere, la gomma e il vetro, la Fiat pensò di costruire le cabine dei 626 completamente in legno, le cabine dei primissimi Fiat 626 consegnati dopo la guerra, erano completamente realizzate con listoni di legno incastrati tra di loro.


Non appena le materie prime furono di nuovo reperibili, la produzione delle cabine ritornò alla normalità, ovvero intelaiatura in legno e rivestimento esterno in pannelli di lamiera.



Il Fiat 626 era un autocarro veramente innovativo rispetto alla concorrenza, cambio a 5 marce, motore facilmente estraibile per la manutenzione, semiassi sfilabili senza dover smontare i mozzi, inoltre prestazioni e robustezza,il 626 confermava la supremazia Fiat anche nel settore dell'autotrasporto.

Il Fiat 626 N aveva motore a 6 cilindri in linea a iniezione indiretta, cilindrata 5750 cc, potenza 70 CV a 2200 giri/min, raggiungeva la velocità max di 62 km/h, il motore ad iniezione indiretta poteva raggiungere un regime di giri più elevato rispetto ai motori ad iniezione diretta, ma presentava difficoltà di avviamento specialmente in inverno.


Caratteristiche tecniche :
(Fiat 626 N)



  • Motore: tipo Fiat 326 - 6 cilindri in linea diesel 5750 cc - 70 CV a 2200 g/mn - valvole in testa

  • telaio: longheroni in acciaio a travi longitudinali

  • cambio: meccanico a 5 marce + RM

  • trazione: posteriore con differenziale bloccabile

  • dimensioni: passo 3320 mm. carreggiata 1720 mm. ant./ 1620 mm. post.

  • sospensioni: anteriori ad assale rigido con balestre e ammortizzatori idraulici a leva, posteriori a ponte rigido con balestre

  • pesi: a pieno carico 7,6 tonnellate, a vuoto 3,16 tonnellate

  • prestazioni: velocità max 63 km/h



Curiosità:



Il Fiat 626 fu prodotto dal 1939 al 1948 nelle seguenti versioni:


626 N: Motore tipo Fiat 326 diesel, autocarro e autobus anno di produzione 1939 - 1940

626 N Coloniale: stesso motore, anno di produzione 1939 - 1940


626 NL: stesso motore, anno di produzione 1940 -1948, dall'anno 1945 anche in versione trattore per semirimorchio


626 NL Militare: stesso motore, anno di produzione 1940 - 1945


626 BL Militare: motore a benzina tipo Fiat 226, anno di produzione 1941 - 1945


626 RB Cassone lungo: motore a benzina tipo Fiat 226, anno di produzione 1941 - 1942

Nessun commento:

Privacy

Cookies

I cookies sono piccoli file di testo che vengono installati da parte di un sito Web sul browser dell’Utente e che registrano alcune informazioni relative alla sua attività di navigazione; tali dati, se i cookies non vengono disabilitati, vengono comunicati al sito che li ha installati ogni qualvolta l’Utente torna a visitarli.
Questo sito non installa in modo automatico cookies di alcun genere.
Per pubblicare gli annunci uesto sito utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti quali Google. In qualità di fornitore indipendente, Google utilizza i cookie per pubblicare gli annunci al fine di utilizzare questi dati raccolti (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Uno di questi cookies utilizzato da Google è chiamato DART. L’utilizzo del cookie DART consente a Google di pubblicare annunci per gli utenti in base alla loro visita a questo sito e ad altri siti Internet: in questo modo saranno visualizzati annunci più pertinenti sia con i temi trattati nel sito che con l’inclinazione dei visitatori. Gli utenti possono reperire più informazioni, conoscere le opzioni disponibili e scegliere di non utilizzare il cookie DART consultando la pagina relativa alle norme di Google sulla privacy per la rete di contenuti e per gli annunci.

Eventi

  • 7-8 Febbraio 2009 "Milano Classic Motors"
  • 15-16 Novembre Salone del Modellismo Presso Padova Fiere
  • 8-12 Dicembre 2008 Fiera Ricambi Auto Moto d'Epoca a Ferrara