mercoledì 31 dicembre 2008

La Saab 99 a Vapore (1975)

Negli anni '70 la famosa casa automobilistica svedese Saab mette a punto un motore a vapore per auto, e lo adatta su una delle sue vetture di serie, una Saab 99 per l'appunto, un motore molto interessante, ad emissioni zero e con particolari doti di prontezza nella partenza a freddo e nell'erogazione della potenza.

Gli esperimenti sui motori a vapore per autoveicoli sono stati numerosi, molte case automobilistiche si sono cimentate nella produzione di automobili o veicoli similari con propulsione a vapore, il primo risale addirittura alla seconda metà del XVIII secolo con il carro a Vapore del Francese Cugnot.

Il primo veicolo stradale a vapore italiano risale al 1873 ovvero il triciclo Del Riva, gli Stati Uniti sono la patria dell'auto a vapore, case automobilistiche come la Stanley, la Doble, ma anche marchi famosi come Ford, General Motors, Pontiac e Crysler investirono grosse somme nello studio di motori a vapore che installarono sulle loro auto di serie.

Gli esperimenti sulla propulsione a vapore su strada dopo il Carro di Cougnot furono numerosi, ma il motore a vapore non è mai riuscito a sostituire il motore a scoppio nell'autotrazione.

Il funzionamento del motore a vapore è semplice, una sorgente di calore investe una massa d'acqua, la quale genera vapore ad alta pressione che viene utilizzato per muovere il motore, nei motori per auto il combustibile è quasi sempre il kerosene, rispetto al motore a scoppio presenta i seguenti vantaggi:
  • funziona con carburanti meno costosi
  • inquina molto meno
  • semplificazione degli organi meccanici infatti non servono la frizione e il cambio
  • funzionamento silenzioso e senza vibrazioni

ma presenta anche degli svantaggi:

  • rendimento inferiore del 20-30%
  • motore complesso da costruire
  • maggior peso e ingombro
  • minore prontezza nelle partenze a freddo e nell'erogazione di potenza
  • problemi di congelamento del fluido attivo e di lubrificazione

Ma torniamo alla nostra Saab 99 a vapore, sembra che negli anni '70 il gruppo Saab-Scania in tutto segreto compì per molti anni numerosi esperimenti sul motore a vapore per auto, investendo molti soldi con l'appoggio del governo svedese, da sempre interessato alle fonti di energia alternativa.

Il motore a vapore della Saab 99 ha ben 9 cilindri disposti a corona e pistoni del tipo assiale, il moto rotatorio è dato dalle bielle che agiscono su un disco rotante e oscillante, calettato direttamente sul gruppo rinvio-differenziale, il regime di rotazione max è di 3000 giri/min, e spinge la Saab 99 ad una velocità max di 150 km/h.

Tutto il gruppo di propulsione è montato sull'avantreno della vettura come per un normale motore a scoppio, la potenza max erogata è di 250 CV, quella continuativa di 160 CV, la pressione di esercizio del vapore è di 100 atmosfere a 350° di temperatura. La caldaia pesa appena 12 kg, e il suo bruciatore può funzionare sia con combustibili liquidi che gassosi.

Per proteggere il motore dalle basse temperature e facilitarne le partenze a freddo, tutto il gruppo di propulsione della Saab 99 è racchiuso in un isolatore termico dotato di un dispositivo automatico di preriscaldamento dell'acqua.

Nonostante tutti gli esperimenti fatti a partire dal carro di Cougnot a oggi, il motore a vapore non è riuscito a sostituire quello a scoppio, comunque potrebbe essere una valida alternativa viste le sue doti di silenziosità e di basse emissioni inquinanti.

Nessun commento:

Privacy

Cookies

I cookies sono piccoli file di testo che vengono installati da parte di un sito Web sul browser dell’Utente e che registrano alcune informazioni relative alla sua attività di navigazione; tali dati, se i cookies non vengono disabilitati, vengono comunicati al sito che li ha installati ogni qualvolta l’Utente torna a visitarli.
Questo sito non installa in modo automatico cookies di alcun genere.
Per pubblicare gli annunci uesto sito utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti quali Google. In qualità di fornitore indipendente, Google utilizza i cookie per pubblicare gli annunci al fine di utilizzare questi dati raccolti (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Uno di questi cookies utilizzato da Google è chiamato DART. L’utilizzo del cookie DART consente a Google di pubblicare annunci per gli utenti in base alla loro visita a questo sito e ad altri siti Internet: in questo modo saranno visualizzati annunci più pertinenti sia con i temi trattati nel sito che con l’inclinazione dei visitatori. Gli utenti possono reperire più informazioni, conoscere le opzioni disponibili e scegliere di non utilizzare il cookie DART consultando la pagina relativa alle norme di Google sulla privacy per la rete di contenuti e per gli annunci.

Eventi

  • 7-8 Febbraio 2009 "Milano Classic Motors"
  • 15-16 Novembre Salone del Modellismo Presso Padova Fiere
  • 8-12 Dicembre 2008 Fiera Ricambi Auto Moto d'Epoca a Ferrara