lunedì 2 novembre 2009

Volkswagen Karmann Ghia













Volkswagen Karmann Ghia


La Storia:

La Volkswagen Karmann-Ghia nasce dall'idea di realizzare un autovettura coupè sul telaio e meccanica della Volkswagen Maggiolino, viene prodotta e venduta col marchio Volkswagen dal 1955 e il 1974, disegnata dalla Ghia e assemblata dalla carrozzeria Karmann.
La Volkswagen Karmann Ghia Può essere considerata una delle vetture fuoriserie più raffinate di quel periodo, vista l'alta qualità delle finiture, l'eleganza delle linee, la robustezza e l'affidabilità della meccanica possiamo dire che nella sua categoria non aveva rivali.

La Volkswagen Karmann Ghia debutta al Salone di Francoforte nel 1955 con una calorosa accoglienza nonostante le sue scarse prestazioni , appena 30 Cv di motore e una velocità massima di 115 km/h.

La nuova e ben riuscita carrozzeria realizzata sulla meccanica Volkswagen maggiolino risultava robusta, affidabile e ben costruita, tanto che i numerosi ordinativi provenienti soprattutto dal mercato americano imposero un ampliamento degli impianti produttivi.

Nel 1957 la Volkswagen Karmann Ghia coupé venne affiancata dalla versione cabriolet realizzata sulla stessa meccanica.



La tecnica:

La coupè Volkswagen Karmann Ghia viene realizzata sul telaio e meccanica della Volkswagen maggiolino, il telaio mantiene passo e carreggiata originali, ma viene opportunamente modificato per sostenere una carrozzeria più larga di quella originale, vengono pertanto realizzati nuovi pianali laterali più larghi.

La Karmann Ghia utilizzava pochi componenti del maggiolino, a parte meccanica e telaio, infatti la linea della carrozzeria, la vetratura, la componentistica degli interni come selleria cruscotto e strumentazioni provenivano da fornitori esterni alla Volkswagen.
Il filtro dell'aria subì modifiche per ragioni di spazio, il motore è quello del maggiolino, un 4 cilindri boxer raffreddato ad aria 1192 cc di cilindrata e 30 cv din di potenza a 3400 giri/min.


Caratteristiche Tecniche:

  • Motore: 4 cilindri boxer posteriore longitudinale - cilindrata 1192 cc - rapporto di compressione 6,6:1 - potenza max 30 cv din a 3400 giri/min - alesaggio x corsa 77 x 64 mm - un carburatore invertito Solex 28 PCI - lubrificazione a carter umido con radiatore dell'olio
  • Trasmissione: trazione posteriore, cambio manuale a 4 rapporti (prima non sincronizzata) con comando a leva centrale.
  • Corpo vettura: coupé 2 porte, 2 posti + 2, carrozzeria in acciaio imbullonata su telaio a trave centrale e pianali laterali, sospensioni anteriori a ruote indipendenti bracci longitudinali e barre di torsione, idem al retrotreno con barre di torsione trasversali, ammortizzatori idraulici, motore posteriore a sbalzo sul retrotreno.
  • Freni:idraulici a tamburo su tutte le ruote
  • Sterzo: a vite e rullo
  • Dimensioni: passo 2400 mm, carreggiata ant. 1305 mm, post 1250 mm, lunghezza 4140 mm, larghezza 1634 mm, altezza 1330 mm, peso 810 kg a vuoto.
  • Pneumatici 155 R 15 oppure 5.60 - 15
  • Prestazioni: Velocità massima 115 km/h, consumo medio 8 l/100 km
Valutazione Attuale: Volkswagen Karmann Ghia Coupè prima serie (1955 -1965) 9000 euro (ruoteclassiche)
Siti di riferimento: http://www.karmannghia.it/

Nessun commento:

Privacy

Cookies

I cookies sono piccoli file di testo che vengono installati da parte di un sito Web sul browser dell’Utente e che registrano alcune informazioni relative alla sua attività di navigazione; tali dati, se i cookies non vengono disabilitati, vengono comunicati al sito che li ha installati ogni qualvolta l’Utente torna a visitarli.
Questo sito non installa in modo automatico cookies di alcun genere.
Per pubblicare gli annunci uesto sito utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti quali Google. In qualità di fornitore indipendente, Google utilizza i cookie per pubblicare gli annunci al fine di utilizzare questi dati raccolti (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Uno di questi cookies utilizzato da Google è chiamato DART. L’utilizzo del cookie DART consente a Google di pubblicare annunci per gli utenti in base alla loro visita a questo sito e ad altri siti Internet: in questo modo saranno visualizzati annunci più pertinenti sia con i temi trattati nel sito che con l’inclinazione dei visitatori. Gli utenti possono reperire più informazioni, conoscere le opzioni disponibili e scegliere di non utilizzare il cookie DART consultando la pagina relativa alle norme di Google sulla privacy per la rete di contenuti e per gli annunci.

Eventi

  • 7-8 Febbraio 2009 "Milano Classic Motors"
  • 15-16 Novembre Salone del Modellismo Presso Padova Fiere
  • 8-12 Dicembre 2008 Fiera Ricambi Auto Moto d'Epoca a Ferrara