venerdì 21 novembre 2008

Alfa Romeo Giulia GTA (1966-1975)

Storia & Tecnica

La Giulia Sprint GT si rivelò subito un'auto adatta alle competizioni, ma siccome il peso della vettura di serie era eccessivo, venne realizzata una versione alleggerita (GTA sta per Gran Turismo Alleggerita), eliminando i dispositivi antirombo, e realizzando i lamierati della carrozzeria in Peraluman 25, una lega a base di zinco, alluminio e manganese, si ottenne così una riduzione del peso di oltre 200 kg.
Tra il 1966 e il 1969 la Giulia GTA viene prodotta in 493 esemplari, disponibile solo in due colori, rosso e biancospino.

Le modifiche apportate alla carrozzeria furono poche, al frontale cambiarono la mascherina e lo scudetto, vennero aggiunte due prese d'aria, lateralmente cambiarono le maniglie, e vennero aggiunti sui parafanghi anteriori gli adesivi triangolari con il quadrifoglio verde dell' Autodelta.
All'interno, volante sportivo Hellbore in alluminio, e sedili alleggeriti, la vettura era stata spogliata di tutto quello che non era necessario per ridurre il peso.

Il motore della Giulia GTA ha la testata a doppia accensione, coperchio punterie e coppa dell'olio in elektron, carburatori doppio corpo Weber 45 DCOE 14, potenza max 133 CV SAE a 6000 giri/min, pneumatici 165 x 14 e cerchi Campagnolo da 6 pollici.

Questo modello gareggiò nelle categorie Turismo e ottenne un enorme successo sportivo, sia in Italia che all'estero.

Nel 1967 per poter partecipare alle competizioni Turismo fino a 1300 venne realizzata la Giulia GTA 1300 Junior, con la stessa procedura di alleggerimento toccata alla 1600, inoltre vennero alzati i passaruota dei parafanghi per consentire il montaggio di ruote con cerchi Campagnolo da 7 pollici.
Internamente la Giulia GTA 1300 Junior è simile alla 1600, i sedili sono privi di regolazioni e di poggiatesta.

Per quanto riguarda il motore ha sempre la testata a doppia accensione, monta carburatori doppio corpo Weber DCOE 18, ha una potenza max di 110 CV SAE a 6000 giri/min.
La Giulia GTA 1300 Junior venne prodotta in 492 esemplari tra il 1968 e il 1975, esteticamente presenta molti adesivi su tutta la carrozzeria.

Anche essa si rivelò una vettura di gran successo nelle competizioni sportive e continuò a gareggiare fino alla fine degli anni '70.
La Giulia GTA ebbe la sua massima evoluzione con la 1750 GTAm e con la 2000 GTAm, che arrivò a sviluppare 220 CV SAE 7200 giri/min.

I successi sportivi della Giulia GTA in tutte le sue versioni furono notevoli, e si susseguirono per quasi 15 anni, in Italia e in vari paesi del mondo, vincendo competizioni contro vetture di cilindrata doppia e a volte anche tripla.
Tutto questo successo si deve al reparto corse dell'Alfa Romeo, rappresentato dall'Autodelta, che curò l'evoluzione di queste memorabili vetture, altrettanto merito lo ebbero i piloti che nel corso degli anni si alternarono alla guida delle GTA.

Valutazione Attuale:

Giulia GTA 1600: 50.000 euro (di listino nel 1966: 2.995.000 lire)
Giulia GTA 1300 Junior: 40.000 euro (di listino nel 1975: 3.690.400 lire)
GTAm: 80.000 euro

(quotazione Ruoteclassiche novembre 2008)

Nessun commento:

Privacy

Cookies

I cookies sono piccoli file di testo che vengono installati da parte di un sito Web sul browser dell’Utente e che registrano alcune informazioni relative alla sua attività di navigazione; tali dati, se i cookies non vengono disabilitati, vengono comunicati al sito che li ha installati ogni qualvolta l’Utente torna a visitarli.
Questo sito non installa in modo automatico cookies di alcun genere.
Per pubblicare gli annunci uesto sito utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti quali Google. In qualità di fornitore indipendente, Google utilizza i cookie per pubblicare gli annunci al fine di utilizzare questi dati raccolti (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Uno di questi cookies utilizzato da Google è chiamato DART. L’utilizzo del cookie DART consente a Google di pubblicare annunci per gli utenti in base alla loro visita a questo sito e ad altri siti Internet: in questo modo saranno visualizzati annunci più pertinenti sia con i temi trattati nel sito che con l’inclinazione dei visitatori. Gli utenti possono reperire più informazioni, conoscere le opzioni disponibili e scegliere di non utilizzare il cookie DART consultando la pagina relativa alle norme di Google sulla privacy per la rete di contenuti e per gli annunci.

Eventi

  • 7-8 Febbraio 2009 "Milano Classic Motors"
  • 15-16 Novembre Salone del Modellismo Presso Padova Fiere
  • 8-12 Dicembre 2008 Fiera Ricambi Auto Moto d'Epoca a Ferrara