martedì 11 novembre 2008

Alfa Romeo Alfetta 1800 (1972)







A.R Alfetta 1800 (1972)



La Storia:

La casa milanese presenta nel 1972 l'Alfetta 1800, una delle sue vetture di maggior successo, tanto da essere considerata uno dei simboli dell’automobilismo italiano degli anni Settanta.
L'Alfetta 1800 nasce per sostituire la 1750 berlina , e si pone in un segmento intermedio tra la "2000"berlina e la "Giulia 1600 ", è stata per anni una delle vetture più vendute in Italia, e molto conosciuta anche all'estero per le sue caratteristiche di berlina sportiva, e le sue eccellenti prestazioni.


Il nome ricorda la celebre Alfetta 159, vettura monoposto famosa negli anni '40 per i suoi successi nelle competizioni sportive.


La Tecnica:

L'Alfetta 1800 è una vettura innovativa rispetto alle precedenti Giulia e 1750, sia per quanto riguarda l'impostazione meccanica che per la cura nei particolari e nel comfort di marcia che risulta notevolmente migliorato.


La vera novità introdotta con l'Alfetta 1800 è il sistema di trasmissione a ponte De Dion
che fa spostare al retrotreno gli organi di trasmissione. Si sceglie di utilizzare questo raffinato sistema che racchiude in se i vantaggi dei due fondamentali schemi di trasmissione in uso sulle auto (ponte rigido e a ruote indipendenti).


Rispetto alla 1750, l'Alfetta ha ottenuto una riduzione delle masse non sospese al retrotreno del 30%, inoltre il ponte De Dion mantiene le caratteristiche di direzionalità e resistenza al rollio tipiche del ponte rigido.
Lo schema Alfetta - De Dion presenta il cambio a 5 marce in blocco con il differenziale, semiassi oscillanti e dischi freno all'uscita del differenziale, parallelogramma di Watt.

Questo sistema garantisce alla vettura una perfetta distribuzione dei pesi, 50% all'avantreno e 50% al retrotreno, che unite alle caratteristiche dello sterzo, danno un'ottima tenuta di strada in tutte le condizioni, portando l'Alfetta ai vertici della sua categoria.
La sensazione di sicurezza dell'Alfetta è difficilmente riscontrabile in alte vetture della stessa potenza.

Il motore è un quattro cilindri bialbero da 140 CV SAE ottimo sotto tutti gli aspetti, la coppia motrice è elevata e disponibile anche dai bassi regimi, inoltre sopporta molto bene il fuori giri, la velocità è più che buona, quasi 185 km/h, grazie alla migliorata profilatura della carrozzeria e ai rapporti del cambio allungati.


Buone anche accelerazione, ripresa e frenata, in linea con le caratteristiche già riscontrate sulla 1750.


Il comfort di marcia non è mai stato una dote delle precedenti Alfa Romeo, ma con l' Alfetta è stato particolarmente curato, la vettura è finalmente comoda e silenziosa, grazie alle maggiori dimensioni dell'abitacolo, alla buona insonorizzazione, e alle nuove sospensioni.

Caratteristiche Tecniche:


  • motore: bialbero 1779 cc, alesaggio x corsa = 80 x 88,5 mm
  • potenza max: 140 CV SAE a 5500 giri/min
  • coppia max 19,0 mkg SAE a 3000 giri/min
  • trasmissione: cambio a 5 rapporti tutti sincronizzati in blocco con il differenziale,frizione monodisco a secco, trazione posteriore, retrotreno a ponte de Dion con parallelogramma di Watt
  • freni: idraulici a disco sulle 4 ruote con servofreno, dischi posteriori all'uscita del differenziale
  • carrozzeria: berlina 4 porte 5 posti, scocca autoportante in acciaio
  • dimensioni: lunghezza 4,28 m, larghezza 1,62 m, altezza 1,43 m, peso 1060 kg
  • prestazioni: velocità max oltre 180 km/h
  • consumo: 11,5 litri/100 km
  • pneumatici: 165 SR 14
  • serbatoio: 49 litri
  • accessori a richiesta: Interno texalfa, appoggiatesta regolabili, lunotto termico, vernice metallizzata

Prezzo di listino nel 1972: 2.245.000 lire

Valutazione attuale: 4000 euro (ruoteclassiche Novembre 2008)

Hanno Parlato Di Lei:

Quattroruote Giugno-Luglio 1972 (prova su strada)

Quattroruote Maggio 1975 (prova dei 100.000 Km)

Quattroruote ha sempre dedicato attenzione alla resistenza e alla durata nel tempo delle automobili, in questo caso ha provato un'Alfetta 1800 per 100.000 km, poi l'ha sottoposta ad un test di tutte le sue prestazioni, dello stato della carrozzeria, poi l'ha smontata pezzo per pezzo per verificarne il grado di usura di tutti gli organi meccanici.

I risultati ottenuti erano più che buoni, l'Alfetta dopo 100.000 km aveva ancora le stesse prestazioni di quando era nuova, in certi casi erano addirittura migliorate, inoltre carrozzeria, e tutti gli organi meccanici erano ancora in ordine, in grado di percorrere ancora molta strada.

Curiosità:

L'Alfetta 1800 è stata una vettura molto famosa negli anni '70 in dotazione a Polizia Stradale, Carabinieri e Guardia di Finanza come vettura da inseguimento, sostituiva le ormai datate Giulia 1600, molto presente nella produzione cinematografica dell'epoca, soprattutto nel filone poliziottesco in cui pericolosi banditi venivano inseguiti dalle forze dell'ordine a bordo di velocissime Alfetta.

Nessun commento:

Privacy

Cookies

I cookies sono piccoli file di testo che vengono installati da parte di un sito Web sul browser dell’Utente e che registrano alcune informazioni relative alla sua attività di navigazione; tali dati, se i cookies non vengono disabilitati, vengono comunicati al sito che li ha installati ogni qualvolta l’Utente torna a visitarli.
Questo sito non installa in modo automatico cookies di alcun genere.
Per pubblicare gli annunci uesto sito utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti quali Google. In qualità di fornitore indipendente, Google utilizza i cookie per pubblicare gli annunci al fine di utilizzare questi dati raccolti (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Uno di questi cookies utilizzato da Google è chiamato DART. L’utilizzo del cookie DART consente a Google di pubblicare annunci per gli utenti in base alla loro visita a questo sito e ad altri siti Internet: in questo modo saranno visualizzati annunci più pertinenti sia con i temi trattati nel sito che con l’inclinazione dei visitatori. Gli utenti possono reperire più informazioni, conoscere le opzioni disponibili e scegliere di non utilizzare il cookie DART consultando la pagina relativa alle norme di Google sulla privacy per la rete di contenuti e per gli annunci.

Eventi

  • 7-8 Febbraio 2009 "Milano Classic Motors"
  • 15-16 Novembre Salone del Modellismo Presso Padova Fiere
  • 8-12 Dicembre 2008 Fiera Ricambi Auto Moto d'Epoca a Ferrara