lunedì 2 dicembre 2013

Audi Quattro 2200 Turbo

Audi Quattro 2200 Turbo













L'Audi Quattro è una supersportiva a trazione integrale e motore turbo a 5 cilindri, deriva dalla Coupè Gt, e adotta componenti meccaniche comuni ad altre Audi genialmente riunite tra di loro.
L'Audi Quattro si è subito imposta nel mercato automobilistico per la sua originalità, e per la sua tecnologia raffinata.

L'Audi Quattro è stata una delle prime sportive europee a trazione integrale prodotte in serie, dopo la Jensen Interceptor FF del 1968.

Con la Quattro, l'Audi voleva realizzare una vettura destinata alle corse, da produrre in serie limitata, per fare questo utilizzò componenti meccaniche provenienti da altre sue vetture, modificati e assemblati assieme.

La scocca deriva dalla Coupè Gt, il motore e le sospensioni provengono dall' Audi 200 turbo, il gruppo trazione posteriore proviene dal fuoristrada Volkswagen Litis.
Il gruppo cambio - differenziale anteriore è stato modificato per trasmettere la forza motrice anche alle ruote posteriori, tramite un differenziale centrale che a sua volta trasmette il moto al differenziale posteriore, questi due differenziali sono bloccabili manualmente.

Il motore a 5 cilindri proviene dall'Audi 200 Turbo, opportunamente modificato con l'aumento della pressione di sovralimentazione, e con l'aggiunta di un radiatore per raffreddare l'aria compressa, è un motore potente, ma piuttosto vuoto ai bassi regimi, ma oltre i 3000 giri/min la potenza arriva brutalmente, di conseguenza il consumo è piuttosto elevato, se si sfrutta la potenza del motore si percorrono circa 5 km/litro. 

L'elevato peso dell'Audi Quattro e la scarsa disponibilità di potenza ai bassi regimi penalizzano la ripresa

L'Audi Quattro ha una linea massiccia e aggressiva, pur essendo una coupè sportiva è comoda per quattro persone grazie ai sedili anatomici molto confortevoli, offre un comfort di guida notevole grazie anche alla corretta taratura delle sospensioni, buono il posto di guida grazie alla possibilità di regolare il sedile in ogni direzione, scomoda l'accessibilità ai sedili posteriori        

L' Audi Quattro prima serie adotta la plancia dell'Audi 80, la strumentazione è piuttosto scarsa  per una supersportiva, mancano strumenti importanti come il manometro dell'olio e il termometro dell'acqua e la spia della riserva.

Il comportamento su strada è notevole, l'Audi Quattro ha un'eccezionale tenuta di strada anche su fondi a scarsa aderenza, ottima l'aderenza e la stabilità, grazie alla possibilità di bloccare il differenziale centrale e quello posteriore.


Caratteristiche Tecniche:

  • motore: 5 cilindri in linea 2144 cc, alesaggio x corsa = 79,5 x 86,4 mm
  • distribuzione:  albero a camme in testa
  • potenza max: 200 CV DIN a 5500 giri/min 
  • coppia max 29.1 Mkg a 3500 giri/min
  • trasmissione: cambio a 5 rapporti tutti sincronizzati frizione monodisco a secco, trazione integrale permanente, differenziale centrale  e differenziale posteriore bloccabili manualmente.
  • freni: idraulici a disco sulle 4 ruote con servofreno
  • carrozzeria: coupè 2 porte, 5 posti
  • dimensioni: lunghezza 4,404 m, larghezza, 1,723 m, peso 1290 kg
  • prestazioni: velocità max 220 km/h
  • consumo: a 90 km/h 9,47 litri/100 km, a 120 km/h 11,93 litri x 100 km
  • pneumatici: 205/60 VR 15 
  • serbatoio: 92 litri
  •  

    Nessun commento:

    Privacy

    Cookies

    I cookies sono piccoli file di testo che vengono installati da parte di un sito Web sul browser dell’Utente e che registrano alcune informazioni relative alla sua attività di navigazione; tali dati, se i cookies non vengono disabilitati, vengono comunicati al sito che li ha installati ogni qualvolta l’Utente torna a visitarli.
    Questo sito non installa in modo automatico cookies di alcun genere.
    Per pubblicare gli annunci uesto sito utilizziamo aziende pubblicitarie indipendenti quali Google. In qualità di fornitore indipendente, Google utilizza i cookie per pubblicare gli annunci al fine di utilizzare questi dati raccolti (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Uno di questi cookies utilizzato da Google è chiamato DART. L’utilizzo del cookie DART consente a Google di pubblicare annunci per gli utenti in base alla loro visita a questo sito e ad altri siti Internet: in questo modo saranno visualizzati annunci più pertinenti sia con i temi trattati nel sito che con l’inclinazione dei visitatori. Gli utenti possono reperire più informazioni, conoscere le opzioni disponibili e scegliere di non utilizzare il cookie DART consultando la pagina relativa alle norme di Google sulla privacy per la rete di contenuti e per gli annunci.

    Eventi

    • 7-8 Febbraio 2009 "Milano Classic Motors"
    • 15-16 Novembre Salone del Modellismo Presso Padova Fiere
    • 8-12 Dicembre 2008 Fiera Ricambi Auto Moto d'Epoca a Ferrara